Lettera a una bambina sulla lettura – Letter to a child about reading

Baby Bookshelf Gift Idea - Idea Regalo Libreria Bambini

Cara Cecilia,

ti scrivo questo biglietto, anche se non puoi ancora leggerlo, per dirti che non ti sto regalando un libro o una libreria a forma di casa delle bambole: ti sto regalando delle storie, un viaggio verso tutti i luoghi che vuoi vedere e le avventure che vuoi provare.

Ti sto regalando un giardino segreto da mostrare solo a chi vuoi, un moschettiere che ti difenda da chi ti farà i dispetti, un gatto simpatico e dispettoso che si proverà i tuoi stivali, un’isola piena di pirati che cantano con voce cavernosa e delle piccole donne che, come te, crescono.
Ti sto regalando una porta verso tanti mondi diversi, come in Narnia (anche se quello era un armadio), come nei Fluppys. E ti regalo un segreto: un libro fa anche passare il mal di pancia!
Rimane lì ad aspettarti dopo che hai finito di giocare con gli amici, e se qualche volta ci litighi, con gli amici, un libro ti dirà “non ti preoccupare, anch’io mi sento come te”.

E non ti preoccupare neanche se ti dicono di non rovinarli, i libri: non è vero (i tuoi però, non quelli degli altri). I libri vanno sottolineati, spostati, anche strappati se una parte proprio non ti piace –  però poi dovrai chiedere scusa, e sappi che non vale con i libri di scuola. Puoi prenderli e lasciarli e riprenderli più tardi, quando ne avrai voglia, e piegare gli angoli. Puoi saltare qualche pagina e rileggere la tua preferita anche dieci, cento volte! Puoi, infine, leggere dappertutto: in treno, in bagno, in biblioteca o mentre aspetti il tuo turno dal dottore, perché i tuoi libri preferiti, come i tuoi amici preferiti, ti seguono dappertutto, anche quando non li vedi.

E se ti diranno che leggere è importante, o che è noioso, o che bisogna leggere, ti dico un altro segreto: la verità è che leggere è bello! Se non mi credi, prova a prendere in mano Harry Potter, lui di magia se ne intende.

Un bacio,
i tuoi zii N. e F.

_____________________________________________________

Dear Cecilia,

I’m writing this note, even if you cannot read it, to tell you that I’m not giving you a book, or a dollhouse shaped bookcase: I’m giving you tales, a trip to all the places you want to see and adventures you want to try.

I’m giving you a secret garden for you to show only to those you want to, a musketeer who will defend you from bullies, a funny and mischievous cat that will try your boots on, an island full of pirates who sing in a cavernous voice and little women who, like you, are growing up.
I’m giving you a door to so many different worlds, as in Narnia (although that was a closet), as in The Fluppy Dogs. And I’ll give you a secret: a book also send away a stomachache!
It remains there, waiting for you to finish playing with your friends, and if sometimes you quarrel with them, a book will tell you “don’t worry, I feel like you.”

And don’t worry even if they tell you not to ruin them: it’s not true (yours, though, not those of others. Books should be highlighted, moved, you can even torn a page you just don’t like – but then you will need to say sorry, and know that it is not the case with school books. You can take them and leave them and resume them later, when you’ll feel like it, and fold the corners. You can skip a few pages and read your favorite even ten, or a hundred times! You can finally read everywhere: on the train, in the bathroom, in the library or while you wait your turn to the doctor, because your favorite books, such as your favorite friends, follow you everywhere, even when you don’t see them.

And if they tell you that reading is important, or that it is boring, or that you have to read, I’ll tell you another secret: the truth is that reading is beautiful! If you don’t believe me, try asking Harry Potter, he knows about magic.

A kiss,
your uncles N. and F.

Baby Bookshelf Gift Idea - Idea Regalo Libreria Bambini

Essere la madrina di Cecilia è stata una sorpresa che mi ha riempita di gioia, perché la sua è una bellissima famiglia che ha la felicità come traguardo quotidiano.

Being Cecilia’s Godmother has been a surprise that has filled me with joy, because hers is a wonderful family that has happiness as daily goal.

13569011_10209140742462988_4288426889905785715_o

Il suo battesimo è stato il più simpatico ed originale a cui io abbia assistito, con i festeggiamenti in una baita sul Monte Grappa e l’intimità che viene dagli spazi stretti in mezzo ad orizzonti ampi, e il calore della vicinanza e del buon vino.

Her Christening was the most likeable and original that I have witnessed, with the party being held in a lodge on Mountain Grappa and the intimacy that comes from tight spaces amid wide horizons, and the warmth that comes from the proximity and good wine.

13528049_10209065520702491_8763040910672624953_o

Naturalmente non ho saputo resistere e, quando mamma Laura mi ha chiesto di regalarle un libro, è diventato una libreria tutta da riempire, personalizzata da ghirlande e fiori creati a mano perché il tempo è sempre il regalo più grande che possiamo fare, soprattutto ai bambini. Per non smentirci, comunque, anche le sue bomboniere sono state un’esplosione di primavera per tutti!

Of course I could not resist, and when mom Laura asked me to give her a book, it became a library all to be filled, personalized with handmade garlands and flowers, because time is always the greatest gift we can give, especially to children. Obviously, her favors were also a Spring explosion for everyone!

Una cascata di fiori per un battesimo Una cascata di fiori per il battesimo di Ceciia

Per restare aggiornati sui miei lavori, non dimenticate di seguirmi su facebook, instagram o pinterest.

Don’t forget to follow me on facebook, instagram or pinterest to see my works!

Advertisements

Decorazioni e segnaposti per festeggiare l’autunno – A free printable Fall and Thanksgiving

Segnaposti e menu autunnali da stampare - Printable Fall place cards and menu

Happy Friday! Cosa farete in questo lungo weekend? Io, se i malanni di stagione non avranno la meglio, domani sarò al cinema, sabato avrò alcuni incontri con futuri sposi e poi mi precipiterò alla festa di compleanno in  maschera del mio amico F., domenica cenerò a casa di una nuova coppia di futuri sposi e infine lunedì mi rilasserò alle terme. Ho il sospetto, comunque, che le uniche opere che completerò saranno quelle lavorative – e poco male, perché hanno annunciato un fine settimana molto freddo, perfetto per un buon libro (da leggere con il segnalibro che vi avevo regalato), le caldarroste che girano e una serie di file da stampare tutti per voi!
Avete preparato casa all’autunno? Se qualcuno mi segue in Facebook o Instagram avrà visto la mia zucca decorata:

Happy Friday! What will you do in this long weekend? I, if this seasonal sickness won’t have it its way, tomorrow I will go to the cinema, on Saturday I will have some meetings with future spouses and then I will rush to my friend F.’s birthday costume party, Sunday I will dine at the home of another couple of future spouses and then Monday I will relax at the spa. I suspect, however, that the only things that I will accomplish will be the working ones – and never mind, because they have announced a very cold weekend, perfect for a good book (to be read with the bookmark that I gave you), roast chestnuts and a set of printable files all for you!
Have you prepared your home for Fall? Those who follow me in Instagram or Facebook have probably seen my decorated pumpkin:

Fall Centerpiece - Centrotavola autunnale

L’autunno, questa tregua dal rimbombo dell’estate, misura il tempo in ricordi e colori degli alberi e sparge un bisogno di bonaccia, di gatti e vita interiore. Mi sono portata addosso il suo spirito di coperte, crema di marroni e fuochi accesi con questa spilla a forma di zucchetta: Salagadula, mencica bula, bibbidi bobbidi bu…

Autumn, this respite from the summer thunder, measures time in memories and colours of the trees, and spreads a need for calm, cats and inner life. I brought with me its spirit of blankets, chestnut cream and fires lit with this pumpkin brooch: Salagadoola, mechicka boola, bibbidi bobbidi boo…

Spilla autunnale zucca - Autumn pumpkin brooch

Per il tradizionale pranzo della fiera del paese ho preparato dei segnaposto (qui trovate quelli che vi ho regalato l’anno scorso):

For the traditional lunch of my hometown fair I have prepared these placeholders (here you can find the ones I gave you last year):

Segnaposti e menu autunnali da stampare - Printable Fall place cards and menu

Segnaposti e menu autunnali da stampare - Printable Fall place cards and menu

Naturalmente non poteva mancare un menù… e, già che ci siamo, perché non una pagina autunnale per le plannerine? Per una lista desideri o, perché no – visto che si avvicina il Ringraziamento – una lista delle cose per cui siamo grate all’autunno.

Of course a menu couldn’t miss… and, while we’re at, why not a Fall page for planner users? For a wishlist or, why not – since Thanksgiving is approaching – a list of things for which we are grateful.

Segnaposti e menu autunnali da stampare - Printable Fall place cards and menu

Segnaposti e menu autunnali da stampare - Printable Fall place cards and menu

Nel frattempo il mio centrotavola con la zucca, non ancora carrozza, si è arricchito di frutta secca e di stagione:

Meanwhile my pumpkin centerpiece has been enriched with dried and seasonal fruits:

Felt flowers pumpkin centerpiece thanksgiving - Fiori di feltro su zucca centrotavola Ringraziamento

Felt flowers pumpkin centerpiece thanksgiving - Fiori di feltro su zucca centrotavola Ringraziamento

Tutti i file da stampare sono scaricabili qui. Aprite l’immagine che vi serve e fate partire il download con la freccetta in basso a destra.

You can download all the files here. Open the image you need and start the download with the arrow at the bottom right.

A story behind everything – Una storia dietro ogni cosa

Paper flowers wreath - Ghirlanda fiori di carta

“But there’s a story behind everything. How a picture got on a wall. How a scar got on your face. Sometimes the stories are simple, and sometimes they are hard and heartbreaking. But behind all your stories is always your mother’s story, because hers is where yours begin.”
Mitch Albom, For One More Day

“Ma c’è una storia dietro ogni cosa. Come un quadro è finito sulla parete. Come una cicatrice è comparsa sul tuo viso. A volte le storie sono semplici, e talvolta sono dure e strazianti. Ma dietro tutte le tue storie c’è sempre la storia di tua madre, perché la sua è dove la tua comincia.”
Mitch Albom, For One More Day

A plate of cheerfulness – Una piattata di allegria

Allegri portachiavi segnaposto - Happy keychain place holders

It’s been a while since Easter, but now I have the chance of writing a thought or two: I spent the day with my parents, Franklin, my brother, my sister-in-law and her parents. My mother and I prepared these cheerful felt keychains as place holders. At the end of Easter day my sister-in-law’s father told me: “It has been a lovely day, let’s hope we’ll be together next time too”. Time is running out, every single day. What can we do? Not much, but not going to bed angry, and learning to say thanks and I love you is a good step. I am a proud person, so saying “I love you” is, like, a step with Gagarin on the moon, but let’s start somewhere, maybe healing a little every day with play and laughter.

Pasqua è trascorsa da un po’, ma ora ho la possibilità di scrivere un pensiero o due: ho passato la giornata con i miei genitori, Franklin, mio fratello, mia cognata ed i suoi genitori. Mia madre ed io avevamo preparato questi allegri portachiavi in feltro come segnaposto. Alla fine della giornata di Pasqua il padre di mia cognata mi ha detto “E’ stato delizioso, speriamo di essere tutti insieme anche la prossima volta”. Il tempo scappa via, ogni singolo giorno. Cosa possiamo farci? Non molto, ma non andare a letto arrabbiati, ed imparare a dire grazie e ti voglio bene è già un passo avanti. Sono molto orgogliosa, perciò dire “Ti voglio bene” è una specie di passo con Gagarin sulla luna, ma bisogna pur cominciare da qualche parte, magari guarendo un po’ ogni giorno con gioco e risate.

Allegri portachiavi segnaposto - Happy keychain place holders
Facebook

Pinterest

Cherish the moment – Godi del momento

DSC09165_cfg

“It was such a spring day as breathes into a man an ineffable yearning, a painful sweetness, a longing that makes him stand motionless, looking at the leaves or grass, and fling out his arms to embrace he knows not what.”
― John Galsworthy, The Forsyte Saga

“Non riusciva più a immaginare la vita senza quel nuovo interesse, ma quello che a volte non si riesce a immaginare esiste comunque, come i Forsyte scoprono continuamente a proprie spese.”
― John Galsworthy, La Saga dei Forsyte

DSC09163_cfg

When I bought the Forsyte Saga, some years ago in a sultry afternoon, I had never heard about it: it was laying all alone in a dusty, creepy bookshop near my University, but somehow managed to told me it was the book I wanted to read that day (well, days). This obscure Nobel Prize-winning story of a large commercial upper class English family caught me with its futile resistance and inability of understand time passing by, and with its dramatic link between a new spring and the death of what was before. Because spring is death too, for the winter, and we often forget it, we often take for granted our winters and our less-spectacular days, blinded by the most vivid colors.
Working from home is not the heaven that many imagine, but it allows me to do one thing: cherish the moment. Yes I do sometimes work for days and days past midnight, still I can sometimes have a quiet moment all by myself while a tv somewhere else is talking, some boys are screaming and playing down the street, my cat is purring at my cup of tea and Tom Waits is singing in the background, to think that Spring is here and time goes so fast that I am glad I am able to value some moments, some people, even when they are no longer a novelty.

Quando ho comprato La Saga dei Forsyte, alcuni anni fa in un pomeriggio afoso, non ne avevo mai sentito parlare: se ne stava lì, tutto solo in una inquietante libreria polverosa vicino alla mia università, ma in qualche modo è riuscito a comunicarmi di essere il libro che volevo leggere quel giorno (o meglio, giorni). Questa misconosciuta storia (vincitrice del premio Nobel) di una grande famiglia della upper class commerciale inglese mi ha catturata con la sua futile resistenza e l’incapacità di comprendere il tempo che passa, e con il suo legame drammatico tra una nuova primavera e la morte di ciò che era prima. Perché la primavera è anche morte, per l’inverno, e spesso dimentichiamo, spesso diamo per scontato i nostri inverni e le nostre giornate meno spettacolari, accecati dai colori.
Lavorare da casa non è quel paradiso che molti immaginano, ma mi permette di fare una cosa: godere del momento. Sì, a volte lavoro per giorni fino a dopo mezzanotte, ma altre riesco ad avere un momento di tranquillità solo per me, mentre un televisore da qualche parte chiacchiera, alcuni ragazzini gridano giocando per la strada, il mio gatto fa le fusa alla mia tazza di tè e Tom Waits canta in sottofondo, a pensare che la primavera è qui e il tempo passa così velocemente che sono contenta di essere in grado di dare il giusto valore ad alcuni momenti, alcune persone, anche quando non sono più una novità.

DIY Luxury Christmas Ornaments and Eve’s Activities

Christmas Ornaments - Decorazioni natalizie

What are your plans tonight? Are you going to read A Christmas Carol and drink hot cocoa? Are you watching Love Actually or While you were sleeping for the tenth time in a row? I am going to wear a Christmas sweater (but not an ugly one, just cozy and shiny), eat a lot of fish, watch something festive (maybe The Neverending Story)and prepare a Christmas village. I think it’s lovely to wait for Christmas creating decorations together with the people you love.
Do you remember my last year’s poinsettias? They had a lot of success. You can find the template and the tutorial here and here.

Quali sono i vostri programmi per questa sera? Avete intenzione di leggere Canto di Natale bevendo cioccolata calda? Guarderete Love Actually o Un amore tutto suo per la decima volta di fila? Io penso che indosserò il mio maglione natalizio (non uno di quelli orribili, è semplicemente coccoloso e brillante), mangerò tantissimo pesce, guarderò qualcosa di natalizio (magari La Storia Infinita)e preparerò un villaggio di Natale. Trovo che sia un modo delizioso di passare il tempo con le persone che ami mentre aspetti il Natale, creare decorazioni insieme.
Vi ricordate le mie stelle di Natale dell’anno scorso? Hanno avuto un bel po’ di successo. Potete trovare template e tutorial qui e qui.

DSC08035_cfg3

So tonight I will play my 2015 Christmas playlist (I change them every year, mixing classic Christmas hits -hello, Frank- and non conventional songs: this year I’ve discovered this amazing youtube channel that is Postmodern JukeBox, with some stunning vintage cover of modern hits) and create ornaments. I am quite proud of my decorations here, their range is from classic Christmas to Luxury, and can fit every house, every style. Which one do you prefer?

Quest’anno invece metterò la mia playlist Natale 2015 (le cambio ogni anno, mescolando classici di Natale -ciao, Frank- e canzoni non convenzionali; quest’anno ho scoperto quel fantastico canale youtube che è Postomodern JukeBox, con delle meravigliose cover vintage di pezzi moderni)e creando decorazioni. Sono piuttosto orgogliosa del risultato per ora, il loro range va dal Natale più classico all’oggetto di lusso, adatti ad ogni casa e ogni stile. Quale preferite?

Christmas Ornament - Pallina di Natale


Christmas Ornament - Decorazione Natalizia

Christmas Ornament - Pallina di Natale


Christmas Ornament - Pallina di Natale

Christmas Ornament - Pallina di Natale

Follow me on Pinterest, Flickr and Facebook

DIY Christmas candles

Christmas Candles

Let’s start with Christmas decorations… These candles are rustic and a bit cheerful: the burlap bag is embellished with dark green raffia and felt roses with two tiny pearls, for a touch of shiny and a touch of colour – but not too much.

Iniziamo con le decorazioni di Natale.. Queste candele sono rustiche e frizzanti: il sacchettino di lino è decorato con rafia verde scuro e roselline di feltro con due piccole perle, per un tocco di luce ed un tocco di colore – ma non troppo.

Follow me on Facebook and Pinterest

Free Printable Autumn Garland

Free Printable Autumn Garland - Festone Autunnale da stampareWhenever a time of the year I particularly love is coming, I always try to bring it into my home in a warm, happy way. Autumn means books, movies, but it also means beautiful colors for affordable, small crafts around the house.

Quando si avvicina un periodo dell’anno che amo particolarmente, cerco sempre di portarlo in casa in un modo caldo e allegro. L’autunno significa libri, film, ma significa anche colori fantastici per piccoli craft accessibili in giro per la casa. Free Printable Autumn Garland - Festone Autunnale da stampare

You can also incorporate natural elements to create gorgeous displays. Click on the images below to see them larger.

Potete anche aggiungere elementi naturali per creare composizioni meravigliose. Cliccate sulle immagini per vederle più grandi.

//embedr.flickr.com/assets/client-code.jsFree Printable Autumn Garland - Festone Autunnale da stampare - 1

Free Printable Autumn Garland - Festone Autunnale da stampare - 2

Summer Party with Free Printable Drink Toppers

Summer Party printables

Il tentativo di creare un giardino che sia, allo stesso tempo, un rifugio, un luogo della memoria ed un posto solo per noi mi è rimasto dentro chissà da quando, forse da quelle estati dell’infanzia di una noia buona, utile per conoscersi e per scoprire i diversi ritmi del tempo e suoni fino ad allora sconosciuti, forse dalla prima volta in cui ho letto Il giardino segreto. Forse sono i significati stessi delle parole, in estate, a prendere colori diversi, e volevo farli conoscere alla metàmela che il suo giardino non l’aveva ancora incontrato. Ai primi, timidi tentativi si sono aggiunti, quest’anno, un barbecue, un tavolo in legno e delle lucine. E ai copribicchieri vintage dell’anno scorso, quest’anno si sono sostituiti dei frizzanti e coloratissimi copribicchieri che possono essere usati anche come decorazioni e biglietti regalo!

The attempt to create a garden that could be, at the same time, a shelter, a place of memory and a place just for us has stayed with me since – who knows, maybe those childhood Summers with a boredom that was good, helping you to know yourself and to discover the different rhythms of time, and unknown sounds, or maybe since the first time I read the Secret Garden. Maybe it’s the very meaning of the words, in Summer, having different colors, and I wanted my sweet half, who had not met his garden yet, to know them. Last year I tried some shy, small steps to help him love it; this year we added a barbecue, a wooden table and some string lights. Also, I replaced the vintage-style drink toppers we used with some lively and colorful brand-new drink toppers: you can use them as decorations and gift tags as well!  

printable drink toppers, garland, gift tags

 

printable drink toppers, garland, gift tags

Limoni, arance, lime, anguria… abbiamo bisogno di freschezza quest’estate! Quale dei tre preferite? Come li userete? Come festoni, come biglietti regalo per un buon limoncello ad una festa d’estate, come copribicchieri mentre prendete l’aperitivo nel verde?

Lemons, oranges, lime, watermelons… we need something fresh this summer! Which one do you like more? How are you going to use it? As garlands, as gift tags for a delicious limoncello during a Summer party, as drink toppers while you enjoy your aperitif outdoor? printable drink toppers, garland, gift tags

Floral napkin holder AND bracelet

DSC09961_cfg2


Are you ready for a gorgeous Easter napkin holder, so beautiful that you will want to use it as a floral bracelet too? My house looks like a field during springtime these days, and it’s good because it is raining A LOT.

The napkin holder /bracelet is quite simple to realize. You will need:
– thick felt
– thin felt
– velcro
– hot glue

Siete pronte per un meraviglioso portatovagliolo floreale di Pasqua, così bello che lo vorrete usare anche come braccialetto? La mia casa sembra un po’ un prato fiorito a primavera in questi giorni, il che è bene visto che sta piovendo UN SACCO.

Il portatovagliolo/braccialetto è piuttosto semplice da realizzare. Avrete bisogno di:
– feltro spesso
– feltro sottile
– velcro
– colla a caldo

DSC09959_cfg


Create the roses in all the colors you want, here and here I explained how. You can use the template I’m giving you here if you want the roses, or you can make the flower you prefer. You will need two flowers for each bracelet, plus a couple of blossoms. To create the blossoms, just fold a circle and then fold it again, to make a sort of loose triangle.

Create le rose nei colori che avete scelto, qui e qui ho spiegato il procedimento. Potete usare il template che vi fornisco qui se volete delle rose, oppure potete fare i fiori che preferite. Avrete bisogno di due fiori per ogni braccialetto, più un paio di boccioli. Per creare i boccioli piegate a metà un cerchio e poi piegatelo ancora, fino a creare una sorta di triangolo allentato.

Felt medium template copy


Click on the image to enlarge it.

Cliccate sull’immagine per ingrandirla.

DSC09962__cfg


With the thick felt create the ring: cut the stripes measuring them on your wrist and on some old napkin rings, and remember to make them a little bit longer, because you are going to overlap the two endings. Attach then the velcro with hot glue.

Con il feltro più spesso create l’anello: tagliate le strisce misurandole sul vostro polso e su qualche vecchio portatovagliolo, e ricordatevi di farle un po’ più lunghe, perché dovrete sovrapporre le due estremità. Incollate poi il velcro con la colla a caldo.

DSC09955_cfg


Now glue the flowers on the ring, and voilà. Napkin or wrist?

Ora incollate i fiori all’anello, e voilà. Tovagliolo o polso?