Artigianato Vivo 2016

DSC00493_m

Cison di Valmarino è un borgo delizioso della zona del Prosecco di Valdobbiadene, in Veneto, e fa parte del club dei Borghi più belli d’Italia. Da 36 anni vi si tiene Artigianato Vivo, una manifestazione annuale che con meraviglia ti trasporta all’interno di un tempo ormai dimenticato, con britole e sedie impagliate a mano, ma anche arte e gioielli più moderni che si inseriscono con delicatezza in un contesto artigianale di qualità.

Cison di Valmarino is a delightful village in the Prosecco of Valdobbiadene area, in Veneto region, and  is part of the Most Beautiful Italan Villages Club. Since 1980 here is held the annual Artigianato Vivo, a crafting event that transports you into a forgotten, enchanted time with “britole” and hand-straw chairs , but also modern art and jewelry that fit gently in a quality craft context.

DSC00399_

Artigianato Vivo 2016 non è il solito mercatino… Si possono trovare dei meravigliosi gioielli meravigliosi di recupero, delle intere orchestre in miniatura all’interno di una lattina di birra, oppure un pittore che dipinge con il vino rosso dei colli.

Artigianato Vivo 2016 is not the usual craft market … You can find wonderful upcycled jewelry, a whole miniature orchestra inside a can of beer, or a painter who paints with the red wine of the hills.

Visitare questo mercatino è stato stupefacente, non solo per gli scorci poetici in ogni zona di questo paese, ma anche perché il mercatino stesso si inserisce nel borgo come parte organica, che vive e respira insieme. Perciò può capitare di trovare un cortiletto in cima a una salita in cui si apre uno spiazzo con stand e bancarelle, o girare l’angolo e, all’interno di un fienile, trovare un altro artigiano che espone e lavora. Ogni cantone di questo borgo, ogni cortile, tettoia, stalla o aia del paese torna a vivere dando ospitalità ad una fiera che lo rende una specie di grande presepe dell’artigianato.

Visiting this fair has been amazing, not only for the poetic views in every area of this village, but also because the market itself becomes an organic part of the town, living and breathing together. Therefore it can happen to find a courtyard atop a hill where an esplanade has stands and stalls, or you can turn the corner and, in a barn, find another artisan who exposes and works. Every corner of this village, every yard, shed, barn of the village comes back to life by giving hospitality to an exhibition that makes it a kind of great craft crib.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s